Cioccolatando il territorio

4 marzo 2014  |  di Piero Careddu

Il vecchio insegnante e l’alunno, che nel frattempo è diventato un fior di professionista, si incontrano dopo quindici anni e nasce un progetto di cioccolato che incontra il vino delle nostre colline. Come io e Mario Sechi abbiamo creato la linea di cioccolatini al vino del nord-Sardegna.

TIPOLOGIA: cioccolatino al vermentino
CIOCCOLATO DI GANACHE: Callebaut 50,7 %
VINO DI GANACHE: Vermentino di Sardegna zona Usini (SS)
CIOCCOLATO DI COPERTURA: Caraibi 66%
FORMA: rosa
OLFATTO: floreale, speziato
GUSTO ED EQUILIBRIO: fresco, sapido con finale armonico e persistente
ABBINAMENTO VINO: con vermentino passito
ABBINAMENTO DISTILLATO: con whisky single malt Orkney
ABBINAMENTO SIGARO: Montecristo 520 ed. limitada
ATRI COMMENTI:

TIPOLOGIA: Cioccolatino al Cagnulari
CIOCCOLATO DI GANACHE: Tanzania 72%
VINO DI GANACHE: Cagnulari di Usini
CIOCCOLATO DI COPERTURA: Bianco
FORMA: Boero
OLFATTO: Burro, Mou, Fiori bianchi, vaniglia
GUSTO ED EQUILIBRIO: Dolce, rotondo, con finale amarognolo
ABBINAMENTO VINO: Moscato Spumante
ABBINAMENTO DISTILLATO: Cognac XO
ABBINAMENTO SIGARO: Ramon Allones small club corona
ATRI COMMENTI:

TIPOLOGIA: Cioccolatino al Cannonau
CIOCCOLATO DI GANACHE: 50% Bianco, 50% Guanaja 70% mix Ande – Africa
VINO DI GANACHE: Cannonau Vendemmia Tardiva zona Sorso (SS)
CIOCCOLATO DI COPERTURA: Abinao 85% mix Africa-Ande
FORMA: Spicchio
OLFATTO: Tabacco, Pepe nero, Garofano
GUSTO ED EQUILIBRIO: Pieno, Austero, Tannini iniziali assorbiti dalle note grasse del cioccolato.
ABBINAMENTO VINO: Anghelu Ruju
ABBINAMENTO DISTILLATO: Rhum Agricolo della Martinica
ABBINAMENTO SIGARO: Partagas serie D nr. 4
ATRI COMMENTI:
¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬

TIPOLOGIA: Cioccolatino al Moscato
CIOCCOLATO DI GANACHE: Guanaja 70% (mix Ande-Africa)
VINO DI GANACHE: Moscato di Sorso-Sennori
CIOCCOLATO DI COPERTURA: Andoa Noire 70% (Ande)
FORMA: Rettangolo
OLFATTO: Confettura di fichi, note di tabacco, cannella.
GUSTO ED EQUILIBRIO: morbidezza e freschezza perfettamente bilanciate con piacevole finale amaro
ABBINAMENTO VINO: Porto Tawny
ABBINAMENTO DISTILLATO: Whisky Single Malt Islay Caol Ila
ABBINAMENTO SIGARO: La Gloria Cubana Tainos
ATRI COMMENTI:

TIPOLOGIA: Cioccolatino alla Sapa di Uve Rosse
CIOCCOLATO DI GANACHE: Abinao 85% mix Africa-Ande
VINO DI GANACHE: Mosto cotto (Sapa) di uve rosse della Romangia
CIOCCOLATO DI COPERTURA: Venezuela 70%
FORMA: mezza sfera
OLFATTO: note di tabacco con frutta secca e legni aromatici
GUSTO ED EQUILIBRIO: impatto iniziale amarognolo subito assorbito dalla morbidezza della sapa
ABBINAMENTO VINO: Porto Vintage
ABBINAMENTO DISTILLATO: Ron Santiago de Cuba 25 anni
ABBINAMENTO SIGARO: Antico Sigaro Nostrano del Brenta – Il Doge
ATRI COMMENTI:

incantevole encant

17 gennaio 2014  |  di Piero Careddu

L’Impossibilità, come il Vino
Eccita l’Uomo che l’assapora;
La Possibilità è insipida
Aggiungi una pur pallida
Traccia di Rischio
E nel Sorso di prima
Un incantesimo produce l’ingrediente
Certo come una Condanna

Emily Dickinson

Il Cannonau è il Cannonau e la Sardegna è tante cose. Queste ovvietà le scrivo per ricordare che dove metti questo vitigno, sia collina, altipiano o riva di mare e se c’è dietro testa e cuore, lui è capace di slanci e abbracci avvolgenti. Si fanno amare i Nepente olianesi con la loro forza primordiale, conquistano i cannonau della Romangia con calore e finezza, quelli Ogliastrini profumano dell’incontro tra collina e Tirreno. C’è poi il mondo ancora poco esplorato, e spesso preso d’assalto dai luoghi comuni del pressapochismo, che appartiene ai cannonau “di mare”, quelli prodotti dalle vigne a poche centinaia di metri da una battigia. Vini spesso fatti passare, da certa critica ingabbiata negli schemi del mercato, per cannonau di serie B. Perché l’immaginario collettivo pensa il cannonau principalmente come potenza alcoolica dal corpo prepotente mentre dovrebbe finalmente passare il concetto che il vino è quello che decidono terreno, clima ed esposizione al netto del lavoro dell’uomo. Continua »

la top 11 di piero 2013

3 gennaio 2014  |  di Piero Careddu

ECCO LA MIA PERSONALE TOP 11 DEI VINI DELLA NOSTRA TERRA CHE MI HANNO PIU’ EMOZIONATO NEL 2013.

QUESTA TOP 11 non è una classifica. I vini sono elencati in ordine alfabetico per produttore. Il primo non è migliore o peggiore del decimo. Non è una valutazione assoluta ma si tratta delle mie 11 preferenze tra tutto quello che ho assaggiato nel 2013 che è numericamente molto lontano da tutto quello che offre oggi il mercato sardo in termini di tipologie di vino. Perciò non è detto che questi siano i migliori in assoluto ma solo quelli che a me hanno convinto di più tra quelli che ho incontrato in un anno di assaggi. Inoltre ho volutamente scelto un solo vino per produttore. Continua »

BANARI 2013

27 ottobre 2013  |  di Piero Careddu

OSPITIAMO CON PIACERE UN ARTICOLO DEL SOMMELIER GIORGIO DEMURU

IIª RASSEGNA AGRO-ALIMENTARE “L’ARTE CHE AMA LA TERRA”
Banari 14-15 settembre 2013

Nelle giornate del 14 e 15 settembre le eccellenze eno-gastronomiche del Nord-Ovest Sardegna (con qualche significativo “sconfinamento”) hanno avuto un’importante vetrina a Banari, nella IIª Rassegna agro-alimentare “L’arte che ama la terra”, meritoria manifestazione organizzata dal “propheta in patria” Pasquale Porcu, giornalista del quotidiano La Nuova Sardegna. I numerosi visitatori hanno potuto degustare delle vere e proprie chicche nei vari stand sparsi per le stradine del piccolo centro del Meilogu. Continua »